Luca Di Mascolo 

DSCF5711.jpg

Bio

Luca Di Mascolo, sangue itrano, vita romana. Astrofisico presso il Max-Planck-Institut für Astrophysik di Monaco di Baviera, studia gli oggetti più grandi nel nostro Universo dopo l’Universo stesso. La fotografia è il mezzo che gli permette di fermarsi ad osservare la materialità del quotidiano.

Fluidi

La sospensione di ciò che noi definiamo "normalità" rappresenta lo specchio del tempo di cui ognuno di noi sta facendo esperienza. Nel frattempo, il tempo inteso come fluire imperterrito della natura vive noncurante di quarantene e distanziamenti. Per questo propongo due soggetti: uno, espressione stessa della fluidità e, per questo, emblematico nel suo essere transitorio; l’altro, perenne e immutabile ai nostri occhi, ma in un inesorabile divenire. Un contrasto di colori e realtà temporali per riflettere su quanti cambiamenti possano nascere anche in un’apparente stasi.

DSCF0377.jpg
DSCF0348.jpg